giovedì 10 marzo 2011

Questo caffè fa cagare, ma costa 800 dollari al chilo

Topi Luwak: il caffè più caro del mondo. Viene venduto all'ingrosso a 800 dollari al chilo, al dettaglio 100 dollari a tazza. E' il fenomeno degli ultimi due anni, e gli intenditori di tutto il mondo impazziscono per l'aroma unico, dolciastro, per niente amaro.
Peccato che faccia cagare. Letteralmente. Ma non chi lo beve.
Sono i piccoli Luwak, dolcissimi animaletti indonesiani, a cagarli come rinoceronti dopo aver mangiato il frutto del caffè dalle piantagioni. La povera bestiola, lo zibetto delle palme, non digerisce i chicchi. Adora il frutto e se ne pappa in grande quantità, ma i chicchi per lui sono off limits, e li dissemina per tutta la piantagione in tante piccole pallette avvolte di cacca! Immaginate i lavoratori piegati come squadre a raccogliere merda di Luwak tutto il giorno, per poi pulirla e portarla in torrefazione! 
Ma dai, mabasta! 
Si sa che comprare il caffè macinato è pericoloso perchè ci va a finire dentro di tutto, e con la tostatura chi se ne frega se oltre al caffè c'era qualche escremento di topo, pipì di scarafaggio, zampe di coleottero e saliva di blatta. Poco importa. Ma andarsi a bere volontariamente una caffè che è passato attraverso le viscere di un pur delizioso animaletto, secondo me è troppo. Pagarlo 100 dollari a tazza demenza totale. Ma come fanno ad inventarsi ste cose dico io. Intanto chi ha avuto la brillante idea fa i milioni. 
E gli intenditori? Lì a sorseggiare, far girare nel palato, assaporare rapiti e scambiarsi commenti: "delizioso, con quel retrogusto di merda di zibetto" "Oh, il mio doveva essere costipato, lo capisco dalla punta amara in fondo tazza". "Il mio invece è liquido che va giù che è un piacere." 
Che sia stata dissenteria?

4 commenti:

  1. The blog is very good!
    Congratulations!
    http://nelsonsouzza.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Questa non l'avevo ancora sentita!
    È vero che non c'è limite al peggio, e il peggio è questa ricerca ossessiva di una "raffinatezza" che è la tomba dell'intelligenza e del buon senso.
    Ma questi palati delicati non hanno altro da fare di meglio nella vita?

    Ti ho trovata per caso, ma tornerò a trovarti: ci sono un po' di cose che val la pena guardare…
    Grazie

    RispondiElimina
  3. Grazie a te, nel mio piccolo, tra serietà e qualche sciocchezza, cerco di fare quello che la gente troppo spesso non riesce: comunicare.
    Anch'io ho dato un'occhiata al tuo blog e direi che abbiamo interessi ed esperienze comuni: dal volontariato alla filosofia indiana passando per misteri ed esoterismo.
    A presto allora

    RispondiElimina
  4. Ma tu l'hai mai provato il caffè che tanto denigri? Di che t'indigni se non l'hai mai assaggiato? Un commento lo puoi fare dopo che l'hai provato.... Così non ha senso

    RispondiElimina

Condividi

Share |